G T G - 8 4

grifo® Telecontrol GSM - GMB HR84 +GMM xxx

Manuale Tecnico PDF, in Italiano, del Programma GMT.

Ver. 3.00 - Rel. 03 Novembre 2009.

Elementi coinvolti nel Telecontrollo GTG

Il GTG é un sistema per il Telecontrollo di impianti Remoti che sfrutta le potenzialità offerte dalla rete GSM.
La comunicazione senza fili su cui si basa, avviene tramite SMS (Short Messages Service) e/o squilli telefonici, senza usare il traffico dati della rete GSM. I costi d'esercizio sono ridotti al minimo e la gestione è semplice, immediata e disponibile ad ogni utente.

Il prodotto é stato sviluppato sulla base dell'esperienza maturata nei numerosi anni di applicazioni realizzate nel settore dell'automazione industriale e pìù in particolare nel Telecontrollo Remoto, non in tempo reale. In questo settore c'é l'esigenza di settare, acquisire e controllare, diversi segnali e grandezze dell'impianto. Il tutto deve avvenire in modo semplice sicuro ed economico ma senza restrizioni temporali.

Il GTG é progettato per essere usato con la scheda grifo® Mini Block GMB HR84, abbinata ad uno dei numerosi Mini Moduli (GMM xxx). Combinando opportunamente questi elementi è possibile selezionare le risorse ottimali, in termini di caratteristiche e di costo, per comporre l'hardware più adatto per ogni specifica applicazione. E' così possibile "Tagliare su Misura" quanto serve per rispondere alle richieste dell'utente.

Tipica Configurazione di Telecontrollo tramite GTG

Attraverso dei semplici SMS di comando è possibile impostare tutte le linee in uscita del GTG. Ricevere degli SMS di notifica direttamente sul proprio cellulare. Associare ad ogni linea di ingresso del dispositivo un SMS di segnalazione. Tale segnalazione verrà inviata al verificarsi di un predeterminato evento impostabile in fase di configurazione.

Configurare il GTG è semplicissimo: infatti si possono inviare appositi comandi via SMS oppure usare la Configurazione Seriale. Quest'ultima usa la linea RS 232, sempre presente sull'hw scelto, collegata ad un normale PC che esegue un semplice, e gratuito, software di Emulazione Terminale. La modalità di configurazione viene normalmente usata una sola volta, prima dell'installazione dell'intero sistema, e non necessita di materiale aggiuntivo.

Tutti i comandi del GTG sono brevi e di facile gestione in modo da semplificare il loro invio tramite cellulare. Le risposte sono sempre leggibili senza dover ricorrere a decodifiche o documentazioni aggiuntive.
Qualora l'utente non voglia utilizzare i telefoni cellulari, come controparte del GTG, può proficuamente usare dei PC collegati alla rete GSM con un'apposita interfaccia (modem GSM, chiavette Internet, cellulari collegati a PC, ecc.). L'uso del PC aggiunge nuovi campi applicativi, infatti il Telecontrollo, tramite un apposito programma, può essere completamente automatizzato. I dati comunicati potranno essere gestiti automaticamente ed, eventualmente, salvati in memorie non volatili per realizzare dei Data Loggers.
Il comando del GTG può essere anche combinato, ovvero, può essere gestito sia da una persona che da PC. Sono infatti previsti più di 100 numeri di telefono che possono interagire con il sistema. Tali numeri sono divisi in tre livelli di accesso in modo da differenziare le operazioni eseguibili. Questo per impedire che del personale non autorizzato possa eseguire delle funzioni a cui non é abilitato.


CARATTERISTICHE GENERALI

Al fine di semplificare la descrizione si definisce:
- Uscita Digitale -> uscita dell'hw prescelto bufferata da relè;
- Ingresso Digitale -> ingresso dell'hw prescelto dotato di optoisolatori;
- PWM -> uscita dell'hw prescelto del tipo a modulazione d'impulso;
- Ingresso Analogico -> ingresso dell'hw prescelto per segnali analogici in corrente o tensione;
- Contatore -> ingresso dell'hw prescelto dedicato al conteggio delle variazioni di stato.

Il tipo, il collegamento ed il numero di queste risorse hw é dettagliatamente descritto nei manuali tecnici delle schede grifo® scelte, a cui l'utente può fare riferimento per ogni informazione necessaria. Ad esempio un hardware minimo composto da GMB HR84 + GMM 5115 dispone di:
- 4 uscite a relé;
- 8 ingressi optoisolati NPN o PNP;
- 1 segnale PWM a livello TTL;
- 1 ingresso analogico in tensione nel range 0÷2,5 V;
- 4 contatori optoisolati a 16 bits.

Le caratteristiche fondamentali del GTG sono riassunte nei seguenti punti.

Per maggiori informazioni si faccia riferimento all'apposito manuale d'uso del GTG.


Il GTG gestisce gli SMS descritti nella seguente tabella:

G T G

Tabella Riassuntiva degli SMS Comunicati

 Descrizione

 SMS da Sistemi
Esterni a
GTG

SMS da GTG a
Sistemi Esterni

C

O

M

A

N

D

I

 Richiesta Stato Complessivo

  ST?

O1=ON/OFF
O2=ON/OFF
" "
I1=ON/OFF
I2=ON/OFF
" "
C1=xxxxx
C2=xxxxx
" "
AD1=xxxx
AD2=xxxx
" "
P1=xxx

 Abilitazione Invio SMS Accensione

S:ON/OFF

 -

Settaggio Testo SMS Accensione

PT:testo accensione

-

 Settaggio Password

 PN:xxxxx

-

 Richiesta Versioni

V?

 Ver. HW=schede usate
Ver. FW=xx

 Ripristina Configurazione di Fabbrica

R:

 -

Settaggio Numero Telefono del Livello 2

C2:xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

-

Cancellazione Numero Telefono del Livello 2

CR:xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

-

Settaggio Numero Telefono del Livello 3

CL:xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

-

Cancellazione Numero Telefono del Livello 3

CD:xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

-

Gestione Uscita Digitale

 OnON/OFF

 -

Settaggio Tempo Commutazione Uscita Digitale

On:xxxxx

 -

Settaggio Ritardo Invio SMS Stato Complessivo, dopo Commutazione Uscita Digitale

An:xxxxx

 -

 Settaggio Tempo Permanenza per Evento da Ingresso Digitale

In:xxxxx

 -

Settaggio Stato Attivazione per Evento da Ingresso Digitale

 Vn:0/1/D

 -

Settaggio Testo SMS per Evento da Ingresso Digitale

En:testo evento in. digitale n

 -

Settaggio Duty Cycle PWM

PW:xxxxx

-

Settaggio Contatore

SCn:xxxxx

-

Configurazione Segnale a Duplice Funzione

AP:A/P

-

Settaggio Evento da Ingresso Analogico

ADn:>/</D,set,ist,testo evento in. analogico n

-

 E

V

E

N

T

I

Accensione GTG con Invio SMS Abilitato

-

testo accensione

Trascorso Ritardo Invio SMS dopo Commutazione Uscita Digitale

-

O1=ON/OFF
O2=ON/OFF
" "
I1=ON/OFF
I2=ON/OFF
" "
C1=xxxxx
C2=xxxxx
" "
AD1=xxxx
AD2=xxxx
" "
P1=xxx

Stato Attivazione Evento Mantenuto su Ingresso Digitale n per Tempo Permanenza

-

testo evento in digitale n

Ingresso Analogico n >/< Set Point con Isteresi

-

testo evento in analogico n


MATERIALE NECESSARIO

- Almeno un dispositivo hardware grifo® GTG.
- Una sorgente di alimentazione per il dispositivo hardware scelto.
- Un modem DIGICOM POCKET GPRS TM completo di alimentatore da rete ed antenna.
- Una SIM per telefonia mobile abilitata al traffico voce ed SMS.
- Cavo di comunicazione seriale tra hardware grifo® e modem.
- Un Telefono Cellulare completo di SIM, o sistema equivalente.

Volendo utilizzare la configurazione seriale diventa necessario anche:
- Un PC provvisto di seriale asincrona RS 232 (COMx).
- Cavo di comunicazione seriale tra hardware grifo® e PC.


Esempio di Automazione Domestica. Tipi di Sensori ed Attuatori connessi.


Pagina aggiornata al 20 Maggio 2010


homeHome Scheda Schede Indice Categorico